29/03/2012 | TEATRO - Macerata | INDICE EVENTI
FERMO. STAGIONE DEL TEATRO DELL'AQUILA
Fermo

 
Il sipario si apre il 1 ottobre sulla Compagnia della Rancia che presenta in anteprima nazionale l’adattamento teatrale di Michele Renzullo e Saverio Marconi di Rain Man, celebre film del 1988 con Tom Cruise e Dustin Hoffman, che all’epoca commosse il mondo intero. La compagnia guidata dal regista Saverio Marconi è in residenza da qualche giorno al Teatro dell’Aquila per l’allestimento dello spettacolo che vede protagonisti, tra gli altri, Luca Lazzareschi, Luca Bastianello e Valeria Monetti.

 


La stagione prosegue con la comicità pungente e di grande attualità di Sabina Guzzanti, protagonista il 29 ottobre di Sì! sì! sì! oh, sì!. La magia del circo rende omaggio a Cechov in Donka. Una lettera a Cechov in scena il 12 e 13 novembre in prima ed esclusiva regionale.

Il 25 novembre lo splendido palcoscenico fermano ospita la grande danza italiana con Coppelia del Balletto di Toscana Junior. Con questa nuova creazione, che vede protagonisti giovani talenti tutti formatisi nella Scuola del BdT, Fabrizio Monteverde e Cristina Bozzolini riprendono un percorso di solidale e feconda collaborazione artistica, più che ventennale, cui si devono alcune delle produzioni e delle esperienze più qualificate della storia e della cronaca della danza italiana di questi ultimi decenni.

 Il 6 e 7 dicembre la scena è per Art, trasposizione del testo di Yasmina Reza – autrice contemporanea di grande interesse - interpretato da tre attori di talento come Alessio Boni, Alessandro Haber, Gigio Alberti e diretto da Giampiero Solari.

Tosca D’aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo danno vita il 14 e 15 dicembre a Smetti di piangere Penelope commedia “tutta al femminile” che dopo lo strepitoso successo ottenuto a Parigi, dove è rimasta in scena per tre anni consecutivi con oltre 600 repliche all’attivo, arriva sui maggiori palcoscenici italiani grazie all’adattamento del regista Massimo Romeo Piparo. Il fascino più volte prestato al cinema di Massimo Ghini si fa protagonista a teatro – con Cesare Bocci - di La cage aux Folles, musical americano del 1983 di Jerry Herman (musica e testi) e Harvey Fierstein (libretto) rivisitato dal regista Massimo Romeo Piparo.

Il 9 e 10 febbraio un attore “di casa nostra” amato ed osannato da pubblico e critica, Neri Marcorè, si confronta in Eretici e corsari – diretto dal regista Giorgio Gallione - con monologhi, articoli, canzoni, interviste di Pasolini e Gaber.  L'incontro di due 'stelle' nate in Toscana - Margherita Hack e Ginevra Di Marco - diventa l'occasione in L’anima della terra (vista dalle stelle) in scena il 25 febbraio - per indagare su alcune tematiche sociali scottanti quali immigrazione/emigrazione, nuove energie, globalizzazione, lavoro, corruzione. Il 26 febbraio l’appuntamento è con La fattoria degli animali, una commedia musicale di Tommaso Paolucci, Ada Borgiani e Aldo Passarini, una storia appassionante e avvincente, una scenografia imponente e girevole, coreografie allegre e ritmate, musiche e canzoni coinvolgenti danno vita ad un musical nuovo ed originale che ha il marchio delle storiche produzioni del Sistina.

Claudio Santamaria, Filippo Nigro, Nicole Murgia e Massimo De Santis sono i protagonisti il 13 e 14 marzo di Occidente solitario, una commedia nera di Martin McDonagh diretta da Juan Diego Puerta Lopez, dove il delirio e la stravaganza sono tessuti delicatamente attraverso un umorismo eccentrico, cinico ed ironico. Un grande classico del teatro italiano, Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello rivive il 28 e 29 marzo nell’interpretazione di tre attori di grande maestria come Giuliana Lojodice, Pino Micol e Luciano Virgilio diretti dalla sapiente regia di Michele Placido. 


 
Inizio spettacoli: feriali ore 21, festivi ore 17.
Per informazioni: Teatro dell’Aquila             0734 284295      , Amat             071 2072439      .

evento correlato a: AMAT MARCHE
Immagini
iscrizione newsletter
Copyright © 2014 - Powered by mediastudio